Dal possesso all'utilizzo

La mobilità nel nostro paese, complice la crisi, ha bisogno di essere ripensata.
In Italia con 37 milioni di veicoli circolanti, il 17% del parco veicolare europeo a fronte del 7% della popolazione, abbiamo bisogno di soluzioni per la mobilità rapide e economiche.
guidolibero® è una soluzione a costo zero, leggi l’informativa completa e rimarrai piacevolmente sorpreso!

Vantaggi

Ecologico

Un’auto condivisa ne sostituisce 15/20 di proprietà con conseguente riduzione delle emissioni di CO2 e di occupazione degli spazi nelle nostre città. Rispetto al car sharing tradizionale non si immettono auto nuove sulla strada ma si ottimizza l’utilizzo di quelle esistenti.

Economico

Il T.C.O. (costo totale di possesso) di una citycar (es. Fiat Panda) che percorre 10.000 km/anno è di € 4.800,00 all’anno, mentre passa a € 10.000,00 il T.C.O. di un’auto del segmento C (es. Audi A4) che percorre 20.000 km/anno (fonte ACI).

Con questa soluzione posso ridurre il costo dell’auto senza dover rinunciare alla mia libertà di movimento e, allo stesso modo, posso avere la libertà di muovermi senza dover possedere un’auto ma utilizzandola quando mi serve.

Sociale

Il concetto di condivisione passa attraverso la reputazione di chi è iscritto alla piattaforma, sia da proprietario che da conducente, in questo modo le relazioni tra i diversi soggetti diventano fondamentali. Devo sapere che chi utilizzerà la mia auto lo farà con la mia stessa cura. Il feedback è parte integrante di guidolibero®

Intelligente

Il 97% delle auto viene utilizzato, in media, meno di un’ora al giorno; perché devo pagare anche quando l’auto è parcheggiata quando posso recuperare buona parte delle spese di mantenimento quando non mi serve.

Perché lavorare per mantenere l’auto quando può mantenersi da sola.

Assicurato

Con guidolibero® hai:

  • Assicurazione RC e Kasko inclusa
  • Soccorso Stradale incluso
  • Libertà di scegliere a chi e quando dare la propria auto.

 

leggi tutto...

Sostieni

Oggi questo progetto in Italia non si può realizzare

Perché, unici in Europa, il nostro Codice della Strada impedisce ai proprietari di auto ad “uso proprio” di poterla dare in utilizzo a terzi a fronte di un corrispettivo economico.
La nostra proposta di legge di modifica al C.d.S. consente ai privati di utilizzare l’auto in condivisione con altre persone.

Modifica dell'art. 84 comma 7

del Codice della Strada per
consentire il car sharing tra
privati (peer to peer)

Sostieni il progetto

Firma la proposta di legge

Rimani informato